#SelfieadArte

Come Sua Maestà, Re Tongmyong! (Max Papeschi, The Leader is Present)
09 Mag

Come Sua Maestà, Re Tongmyong! (Max Papeschi, The Leader is Present)

Realizzato con la partecipazione della ONG per i diritti umani Amnesty International Italia, “Welcome to North Korea” è il nuovo progetto di Max Papeschi che attraverso l’utilizzo di diversi media riunisce installazioni mobili, performance, video, scultura, fotografia e pittura. Il progetto è stato presentato a Milano con l’allestimento di un parco giochi nordcoreano e un flash mob in Piazza Piemonte, e affronterà un tour artistico che lo porterà in giro per l’Italia e per il mondo.

L’interazione del pubblico è fondamentale per ottenere lo scopo che il progetto si prefigge: cioè, andare oltre la propaganda di regime per raccontare gli orrori della dittatura coreana tramite il ricorso all’ossimoro visivo, espediente caratteristico del lavoro dell’artista.

Il nucleo del progetto si svolge alla Silbernagl Undergallery con la mostra “The Leader is Present“, curata da Papeschi, in cui una serie di importantissimi artisti – da Fontana a Fornasetti, da Warhol a Jeff Koons, passando per Cattelan a Marina Abramovic, Vanessa Beecroft, Damien Hirst a Banksy – decidono di omaggiare il leader Kim Jong Un attraverso i loro lavori. Si tratta in realtà di una serie di lavori di Papeschi che col consueto approccio parodistico crea le proprie opere a immagine e somiglianza del leader nordcoreano, ma ricalcando lo stile degli artisti citati.

Welcome to North Korea, con la mostra The Leader is Present, resteranno alla Silbernagl Undergallery fino al 22 maggio 2016.

Un selfie a caso